Thailandia

TOUR della THAILANDIA in 18 GIORNI: Organizzazione ed Itinerario in breve

IMG_2432

Stai programmando un viaggio in Thailandia oppure stai facendo l’itinerario ed hai bisogno di qualche spunto?

Hai un budget limitato, ma non vuoi perderti niente?

Allora ti trovi nel posto giusto 😁. 

In questo primo articolo sulla Thailandia troverai l’itinerario che ho fatto e tutte le informazioni sui vari spostamenti, gli alloggi, le escursioni, l’assicurazione e le app utili, oltre a qualche consiglio personale.

Il dettaglio di ogni luogo ed attrazione vista li troverai nei prossimi articoli, mentre tutte le informazioni generali (clima, moneta, documenti, salute, cibo, ecc.) le troverai qui.

‿︵‿︵ʚ˚̣̣̣͙ɞ・🇹🇭・ ʚ˚̣̣̣͙ɞ‿︵‿︵

Il mio viaggio si è svolto dal 24 gennaio all’11 febbraio, il periodo migliore secondo me (anche se pensavo ci fossero meno turisti 😅).

Sono stata a Bangkok, Ayutthaya, Kanchanaburi, Chiang Mai, Chiang Rai e Phuket, con varie escursioni nel mezzo.

Insomma, ho fatto il classico itinerario, che per una prima volta in Thailandia direi che è il migliore.

‿︵‿︵ʚ˚̣̣̣͙ɞ・🇹🇭・ ʚ˚̣̣̣͙ɞ‿︵‿︵

Sto scrivendo a distanza di più di un mese dal mio rientro e ancora stento a credere a quello che ho visto e ho vissuto.

Di solito mi metto a guardare le foto dopo un po’ di tempo, ma stavolta me le sono già riguardate tutte subito (e non solo per fare questo articolo o per i post di Instagram).

La Thailandia era in cima alla mia Top 5 dei Paesi che desideravo visitare, era un viaggio che sognavo di fare da diversi anni. E questo sogno finalmente si è realizzato.

É difficile da spiegare, ma questo viaggio è stato talmente bello e perfetto che mi sembra di averlo sognato! 

Pensa che appena atterrati in Italia mi sono detta “è incredibile, è filato tutto liscio, senza alcun problema” . Penso che questa sia la dimostrazione che ero nel posto giusto, al momento giusto.

Voli

Il mio volo internazionale è stato con Turkish Airlines da Bologna a Bangkok, con scalo a Istanbul.

Come è mia abitudine, ho consultato Skyscanner mettendo il periodo in cui sarei voluta andare e scegliendo le date più economiche. Per trovare il volo perfetto per le mie esigenze ho controllato quasi ogni giorno per più di un mese 😅!

Ho pagato poco meno di 530,00 €. I posti a sedere non sono inclusi, ma al momento del check-in (da fare entro le 24 ore prima della partenza) vengono assegnati gratuitamente in automatico.

É stata la mia prima volta con la Turkish e devo dire che mi sono trovata molto bene. I voli perfettamente in orario, pasti buoni e personale molto gentile.

Spostamenti interni

Per le lunghe distanze (ovvero per raggiungere Chiang Mai e Phuket) ho preferito prenotare dei voli interni, sia per non perdere troppo tempo, sia per la convenienza economica.

Ho volato 2 volte Thai Smile (Bangkok-Chiang Mai e Phuket-Bangkok), che personalmente ho adorato, ed una volta con AirAsia (Chiang Mai-Phuket), spendendo 135,00 € per tutti e 3 i voli. Anche in questo caso ho consultato Skyscanner per vedere le tariffe più convenienti.

Per le brevi distanze (ovvero per visitare Ayutthaya e Kanchanaburi) ho optato per il treno per Ayutthaya, pagando 30 Bath a testa (0,80 €) per circa 1 h e 30 di viaggio partendo da Bang Sue (la nuova stazione), mentre per Kanchanaburi all’andata avevo prenotato un’escursione che partiva da Bangkok, ed al ritorno ho preso un minivan che ci portasse direttamente all’aeroporto, pagando 2800 Bath (75,00 €). É tanto per gli standard thailandesi, ma con le valige grandi non avevamo altra scelta. I taxi non ci portavano.

Per quanto riguarda i tragitti da e per gli aeroporti, affidati a Grab e Bolt, due applicazioni che ti aiuteranno ad evitare “fregature” da parte dei tassisti.

Alloggi

Gli alloggi sono stati, forse, la cosa più semplice da trovare. Ci sono posti adatti ad ogni esigenza di comfort e di prezzo.

Se è la prima volta che ti trovi in questo blog, devi sapere che se c’è una cosa su cui risparmio è proprio sugli alloggi. Una cosa che per me è fondamentale è avere il bagno in camera, per il resto mi adeguo a tutto.

Infatti, spulciando su vari siti, la mia scelta è ricaduta su strutture diverse.

1

A Bangkok ho alloggiato in un appartamento nella Old Town (a circa 15 min a piedi da Khao San Road e a 10 minuti a piedi dal Wat Saket), prenotato su Airbnb (ecco il link). Ci siamo trovati benissimo, anche se era un po’ vecchiotto. Super sicuro e blindato (non entri da nessuna senza chiave e senza carta con il chip… nemmeno in ascensore).

L’appartamento è per 6 persone (noi eravamo in 3), ha un cucinotto, un balcone ed un bagno grande. É anche silenzioso. Per 6 notti abbiamo speso 206,00 € (€ 69,00 a testa) per 6 notti.

2

A Kanchanaburi ci siamo innamorati della struttura in cui abbiamo alloggiato per 2 notti, ovvero Pongphen Guesthouse SHA Plus Certified. É una struttura di medie dimensioni, in pieno centro (si trova a circa 1 km dalla stazione ed a 1,2 km dal Ponte sul fiume Kway), con piscina e ristorante, oltre alla magnifica vista che offre sul fiume.

L’ho prenotata su Booking.com, pagando € 72,00 (24,00 € a persona), con un’ottima prima colazione à la carte inclusa.

3

Per quanto riguarda l’alloggio a Chiang Mai è quello che ti consiglio meno.

Il posto in cui si trova è perfetto, nel centro storico, a 10 minuti a piedi dai Templi principali; l’host è sempre presente e super gentile, ma il problema è la camera.

Nel nostro caso avevano una camera tripla si trovava al terzo piano senza ascensore e con le valigie di 20 km è stato un dramma. I letti erano veramente scomodi: il materasso matrimoniale durissimo (una pietra) ed il singolo era palesemente rotto, si cadeva in buca (spero, infatti, che li cambieranno presto). Inoltre le lenzuola erano tanto macchiate.

Anche questa struttura è una Guesthouse e l’ho prenotata su Booking al prezzo di 71,00 € per 5 notti (meno di 24,00 € a persona). Non ci sono servizi, ma c’è un cucinotto dov’è possibile utilizzare il frigo ed i vari elettrodomestici. Inoltre hai anche a disposizione una bottiglia grande di acqua filtrata al giorno.

4

A Phuket abbiamo alloggiato nel posto che più abbiamo amato, tanto che ci tornerei volentieri anche domani se potessi.

Si chiama Woraburi Phuket Resort & S.p.A. SHA Plus +, l’ho prenotata su Agoda (con gli sconti giornalieri che mettono a disposizione conviene!) e l’ho pagata 295,00 € per 4 notti (poco meno di € 100,00 a testa), con un’ottima colazione a buffet compresa.

Una struttura davvero grande, vecchiotta (avrebbe bisogno di un po’ di ristrutturazione), ma molto bella! E poi si trova a 200 metri dalla spiaggia di Karon Beach.. una spiaggia stupenda, enorme, con un mare bellissimo.

Itinerario

Fare l’itinerario non è stato facile. Il Paese è grande, le città sono grandi e ci sono tante cose da vedere e da fare.

Volevo dare il giusto “spazio ad ogni attrazione e ad ogni escursione, prendendomi anche un po’ di tempo libero per “recuperare le forze“. Per questo, la prima cosa che ho fatto è stata una lista delle cose che non volevo perdermi e questo è il PRIMO CONSIGLIO che ti dò.

Una volta fatta la lista, considera il tempo che puoi dedicare a ciascuna attrazione e fai una scrematura. Se vedi che c’è troppo da vedere in poco tempo, elimina qualcosa di superfluo.

Un viaggio in Thailandia non deve essere un tour de force. Non mettere troppa “carne al fuoco“, perchè non ti godresti niente.

Ma arriviamo al sodo. Ecco il mio itinerario:

DATELUOGOATTRAZIONI VISTE
Dal 25 al 31 gennaioBangkokGrand Palace e Wat Phra Kaew, Wat Arun, Wat Pho, Wat Saket, Wat Traimit, Khao San Road, Chinatown, Chatuchak Weekend Market, Flower Market, Damnoen Saduak Floating Market, Maeklong Railway Market + una giornata ad Ayutthaya
Dal 31 gennaio al 2 febbraioKanchanaburiWat Tham Suea, Death Railway, Death Railway Bridge (Ponte sul fiume Kway), Kanchanaburi War Cemetery, Erawan Falls
Dal 2 al 7 febbraioChiang MaiWat Phra Singh, Wat Chedi Luang, Wat Phra That Doi Suthep, Doi Inthanon National Park, Santuario degli Elefanti, Festival dei Fiori, Weekend Streets Market + una giornata a Chiang Rai
Dal 7 all’11 febbraioPhuketKaron Beach + escursione a Phi Phi Island

Escursioni

Ho fatto quasi tutto il viaggio in completa autonomia, ma alcune escursioni organizzate non me le sono volute perdere.

Queste sono quelle che ho fatto, con i relativi prezzi (così per darti un’idea).

Bangkok: Mercati di Damnoen Saduak e di Mae Klong (galleggiante e ferroviario) tour di 6 ore in lingua italiana, prenotato su Civitatis.com€ 63,00
Kanchanaburi: Ponte Fiume Kwai e Death Railway, tour privato di 10 ore in lingua italiana con giro sul treno, cimitero di guerra, visita al Wat Tham Sua e pranzo a buffet inclusi, prenotato con Happy Viaggi Thailandia€ 84,00
Chiang Mai: Santuario degli Elefanti, tour privato di 4 ore (mattina o pomeriggio a scelta) in inglese con pranzo a buffet incluso, prenotato con Happy Viaggi Thailandia€ 46,00
Chiang Mai: Tour di 14 ore a Chiang Rai, con visita del Tempio Bianco, Tempio Blu e Tempio Nero (senza pranzo), prenotato su GetYourGuide.it€ 46,00
Chiang Mai: Parco Nazionale di Doi Inthanon, tour in inglese di 9 ore, con pranzo, prenotato su GetYourGuide.it€ 38,00
Phuket: Phi Phi Island, Bamboo Island, Monkey Beach e Maya Bay, tour in inglese di 8 ore con pranzo a buffet incluso, prenotato con Happy Viaggi Thailandia€ 62,00

Come puoi vedere, ho usato i due siti di escursioni migliori, GetYourGuide e Civitatis, ma anche un’agenzia di viaggi italiana, che ha sede a Bangkok (Happy Viaggi Thailandia), che offrono diverse escursioni in lingua italiana, sono bravissimi e sempre disponibili. Potrai fare una richiesta nel loro form di contatto e loro ti ricontatteranno e potrete decidere insieme quali escursioni fare.

Se sei un tipo più da “organizzo le escursioni sul momento“, non ti preoccupare: ci sono hotel e tantissime agenzie di viaggi a cui potrai rivolgerti direttamente sul posto. Attenzione, ovviamente, all’alta stagione, dove la possibilità di trovarle a basso prezzo si riduce drasticamente.

Assicurazione

Quando sei fuori dall’Unione Europea, non dimenticarti mai.. ripeto MAI.. di stipulare un’assicurazione sanitaria. Non ti accadrà niente (o almeno si spera), ma purtroppo non si sa mai ed è sempre meglio prevenire che curare.

Nei miei viaggi precedenti (vedi Perù e Stati Uniti), avevo scelto sempre Coverwise, ma stavolta mi sono voluta affidare a HeyMondo.

Non l’ho scelta solo per il prezzo conveniente (70,00 € circa con assicurazione medica, bagaglio, covid e cancellazione del viaggio fino a 3000 euro a pax), ma soprattutto perchè ha un app che ti garantisce l’assistenza in lingua italiana 24/24 e 7/7. Questa cosa mi faceva sentire più sicura.

App da scaricare e siti da consultare

Le prime due App che ti straconsiglio sono GRAB e BOLT: con queste non avrai problemi a trovare un taxi al giusto prezzo, non dovrai impazzire a trattare e soprattutto eviterai fregature. Inoltre Grab è come le nostre Deliveroo, Glovo o Just Eat, quindi potrai usarla anche per ordinare da mangiare.

Un’altra App molto utile è XE Currency, per controllare il cambio.

Per Bangkok ti potrebbe servire Bangkok MRT (dove potrai controllare le tratte e gli orari delle metropolitane) e BTS SkyTrain (per la metro sopraelevata).

Per gli aerei, non dimenticarti di SkyScanner e per qualsiasi altro tipo di trasferimento (treni, minivan, traghetti, pullman, ecc.), ti consiglio di consultare il sito 12GoAsia.

Per quanto riguarda gli gli hotel/appartamenti/guest house i siti/app migliori sono Booking, Agodà e AirBnb.

Sim

Ti consiglio, appena arrivato in aeroporto, di acquistare una Sim locale.

Per i primi 15 giorni ho usato AIS e mi sono trovata bene, è una delle principali e prendeva ovunque. Pagata 599 Bath (16,00 €) con internet illimitato.

Nei ultimi giorni a Phuket ho utilizzato TRUE, altrettanto super valida, pagando 299 Bath (8,00 €) per 5 giorni, sempre con internet illimitato.

ღ CONCLUSIONI ღ

Questa, diciamo, è un’infarinatura generale di come ho organizzato il mio viaggio, quanto ho speso e che cosa ho visto.

Spero che ti potranno essere utili tutte queste informazioni e di essere stata esaustiva, ma se avrai bisogno di qualsiasi altra informazione più dettagliata o per qualsiasi altra domanda, non esitare a scrivermi nei commenti o per mail a ambra@unagiramondosquattrinata.it

Come sempre, sono a tua completa disposizione.

Ah.. non dimenticarti di seguirmi su Instagram dove ho già iniziato a parlare di questo incredibile viaggio 😊..

A presto ❤️..

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Scrivimi e seguimi :-)