Capitali europeeEuropeSpagnaValencia

VALENCIA – 10 Attrazioni da vedere in 5 GIORNI

89

Stai programmando 5 giorni a Valencia ma non sai cosa vedere e in che ordine farlo?

Sei nel posto giusto.. leggi questo articolo ed avrai tutte le idee chiare ๐Ÿ˜š. Ti do la mia parola ๐Ÿ˜‰!

โ€ขยดยจ*โ€ข.ยธยธ.โ€ข*ยดยจโ€ข.ยธ

La patria della paella e la terza cittร  spagnola piรน importante dopo Madrid e Barcellona, Valencia ha quel tocco tra il moderno della Cittร  delle Arti e della Scienza e lโ€™antico del Centro Storico che amerai

Questo “piccolo” gioiello baciato dal sole e bagnato dal Mar Mediterraneo per me รจ stato una piacevole scoperta. Non mi aspettavo che mi piacesse cosรฌ tanto. 

โ€ขยดยจ*โ€ข.ยธยธ.โ€ข*ยดยจโ€ข.ยธ

Valencia รจ una delle mete low cost predilette, scelta anche da chi ha pochi giorni a disposizione.

Infatti, se stai programmando un viaggio per 5 giorni in questa cittร , non ti preoccupare perchรฉ ti basteranno, anche se non sei un gran camminatore/camminatrice!

Se segui questa mini-guida, non ti perderai nessuna delle bellezze che la cittร  ha da offrire.

E, quindi, partiamo subito con la mia personale TOP 10 (che ti metto NON in ordine di preferenza, ma in ordine di visita)!

1. La Cattedrale di Valencia

Costruita nel XIII Secolo sul luogo dove sorgeva prima una antica cattedrale visigota, poi la moschea di Balansiya, la Cattedrale รจ uno splendido simbolo di architettura gotica valenzana, unita ad elementi in stile barocco, romanico rinascimentale e neoclassico.

Per accedere alla Cattedrale ci sono tre bellissime porte di ingresso:

  • la Puerta del Palau, in stile romanico, รจ la parte piรน antica della Cattedrale, dove venne posata la prima pietra nel 1262;
  • la Puerta del Los Hierros, la porta principale, in stile barocco, chiamata cosรฌ per il cancello in ferro che la protegge;
  • e la Puerta de Los Apostoles, in stile gotico, prende il nome dalle statue che si trovano ai lati della porta.

Accanto alla Puerta de Los Hierros si trova il Micalet, la Torre camoanaria nella quale si puรฒ accedere e dalla quale, salendo 207 scalini, si puรฒ godere una vista panoramica della cittร .

Allโ€™interno la chiesa รจ formata da tre navate ed a destra e a sinistra ci sono le Cappelle dedicate ai Santi; quella, perรฒ, piรน importante di tutte รจ la Cappella del Santo Graal, ove si trova la leggendaria coppa che si narra sia stata usata da Gesรน Cristo durante lโ€™Ultima Cena.

Ovviamente, non cโ€™รจ certezza su questo, ma tanti religiosi, compreso Papa Benedetto XVI, e turisti provenienti da ogni parte del mondo rendono omaggio e pregano davanti a questa Coppa, ricoperta di oro e pietre preziose.

Insomma, che tu sia credente o meno, vale la pena visitarla.

๐Ÿ‘‰Orari e tariffe: per ogni informazione dettagliata, clicca qui.

2. Il Barrio del Carmen,

la Torres de Serrano e la Torres de Quart

Rimanendo sempre nel centro storico, il Barrio del Carmen รจ uno dei quartieri storici piรน interessanti della cittร .

E’ rinomato per essere il fulcro della vita sociale e notturna, in quanto รจ pieno di bar, ristoranti, locali e negozi.

Nel corso della sua storia questo quartiere ha svolto diverse funzioni: da centro dellโ€™aristocrazia medievale, a rifugio musulmano, caserma, luogo di prostituzione e di bordelli, quartiere operaio, fino a divenire, oggi, un centro culturale, commerciale e di divertimento.

Anticamente era protetto da due Torri che adesso sono una delle attrazioni principali del Barrio: la Torres de Serrans (a sinistra) e la Torres de Quart (a destra).

Esse, costruite intorno al 1460, furono le principali vie dโ€™accesso allโ€™antica muraglia di Valencia. 

แƒฆ๊ง๊ง‚แƒฆ

Unโ€™altra attrazione da non perdere nel Barrio รจ il Convento del Carmen, costruito nel XIII secolo e costituito da una Cappella medievale, da un Chiostro gotico e da un Chiostro rinascimentale. 

Ad oggi lโ€™edificio ospita un museo del XIX secolo.

3. La Lonja de la Seda

La Loggia della Seta o la Loggia dei Mercanti, รจ il Palazzo storico di Valencia.

Costruito nel 1482 e dichiarato Patrimonio dellโ€™Umanitร  nel 1996, รจ il simbolo dellโ€™etร  dโ€™oro della cittร , in quanto Valencia era una delle maggiori cittร  mercantili del Mediterraneo.

Il gruppo di edifici da cui รจ costituita la Loggia erano usati come sede di riunioni tra mercanti di olio e seta, prima, e mercato della seta, dopo.

Ad oggi ospita lโ€™Accademia Culturale di Valencia, in cui ogni anno vengono organizzate esposizioni. 

4. Il Mercato Centrale

Che tu sia appassionato o meno di mercati, una salto qui รจ assolutamente consigliato.

Situato di fronte alla Lonja, questa struttura dโ€™acciaio, adornata da vetrate e ceramiche colorate dipinte a mano, ospita piรน di 1200 bancarelle.

E’ il piรน grande mercato di prodotti freschi dโ€™Europa.

Offre davvero ogni tipo di leccornia, da frutta e verdura provenienti dalle terre agricole a sud di Valencia, a carni e pesci del Mediterraneo.

Ci sono anche negozi di souvenir, bar e piccoli ristoranti.

5. La Piazza del Municipio

Plaza del Ayuntamiento, sita nel cuore della Ciutad Vella, รจ una delle piรน importanti e principali attrazioni della cittร .

Costruita sulle rovine di un antico Convento, demolito nel 1891, la Piazza ha subรฌto molti cambiamenti, non solo architettonici, sia di denominazione.

Infatti, il nome cambiava in base alle correnti politiche del tempo: durante la Seconda Repubblica (1936-1939) si chiamava Plaza Emilio Castelar, intitolata al quarto presidente della Prima Repubblica spagnola; durante il Franchismo (1939-1975) divenne Plaza del Caudillo, in onore del dittatore Francisco Franco; ed infine, durante la Transizione (1975-1979) e fino al 1987 venne chiamata Plaza del Paรญs Valenciano

La bellezza della Piazza รจ caratterizzata dai meravigliosi edifici in stile neoclassico, in cui predomina il bianco, accostato al verde degli alberi.

Il Palazzo del Comune (la cui costruzione iniziรฒ nel 1904 ed il suo stile architettonico influenzรฒ tutta gli altri edifici), รจ l’edificio principale di Plaza de Ayuntamiento e si puรฒ visitare gratuitamente.

6. La Plaza de Toros

Costruita tra il 1850 ed il 1860 dallโ€™architetto Sebastian Monleon che si ispirรฒ allโ€™architettura romana del Colosseo, Plaza de Toros รจ una delle principali piazze di Valencia.

Lo scopo della sua costruzione era dare un luogo ai valenciani per assistere alle corride, che, fino a quel momento, si svolgevano in costruzioni improvvisate e provvisorie.

Allโ€™epoca della costruzione, lโ€™arena di Plaza de Toros era la piรน grande della Spagna e contava fino a 17.000 spettatori.

A seguito di danni dovuti da un incendio nel 1946 e da successive ristrutturazioni, lโ€™arena ad oggi ospita 10.500 spettatori.

Eโ€™ possibile visitarla in quanto ogni giorno vengono effettuati tour, che comprendono anche il Museo Taurino.

7. I Giardini del Turia

Qual รจ il luogo perfetto a Valencia per fare una passeggiata, correre, fare un giro in bici o semplicemente godersi una giornata di pace tra palme, pini ed oleandri?

Senza dubbio รจ questo bellissimo parco.

Il Jร rdin del Turia รจ il piรน grande giardino urbano di Spagna.

Realizzato nel 1986 per la necessitร  di deviare il corso del fiume Turia, che nel tempo รจ stato causa di numerose inondazioni ed alluvioni, tra cui quella del 1957 che provocรฒ gravissimi danni alla cittร , uccidendo anche molte persone, questo polmone verde รจ l’ideale per chi vuole godersi momenti lontani dal caos e per gli amanti dello sport grazie alla presenza di campi di calcetto e basket gratuiti, skatepark e noleggio bici, segway o tandem.

Lโ€™attrazione principale del parco รจ una scultura di Gulliver, lunga 70 metri, sul quale grandi e piccini salgono, camminano, scivolano e si divertono come dei veri โ€œlillipuzianiโ€.

Lungo i suoi 9 chilometri transitabili, attraversa Valencia, passando sotto 18 ponti storici, tra cui: il Mont dโ€™Aragรฒ, il Pont de la Mar, il Pont del Real, il Pont dels Serrans.

Ai suoi margini ed ai suoi confini, รจ corredato dalle principali attrazioni, musei e monumenti di Valencia, tra cui (da ovest ad est): la Ciudat de les Arts i les Ciences (con lโ€™Oceanogrร fic, il Museo de les Ciences ed il Palau de les Arts), il Palau de la Mรบsica, il Museu de Belles Arts, lโ€™Istitut Valenciร  dโ€™Art Modern, il Museu dโ€™Histรฒria, il Parque de la Cabecera ed il Bioparc

8. La Cittร  delle Arti e della Scienza

Credo che siamo tutti dโ€™accordo che quando sentiamo parlare di Valencia la prima cosa che ci viene in mente รจ questa immagine e questo posto ๐Ÿ‘‡

La Ciudad de las Artes y las Ciรจncias sorge sul letto del fiume Turia ad opera dellโ€™architetto Santiago Calatrava, il quale iniziรฒ i lavori nel 1996.

Questo enorme complesso รจ composto da diverse strutture, divise in tre aree tematiche (lโ€™arte, la scienza e la natura) e precisamente: 

a) El Palau de les Arts Reina Sofรญa

Questo bellissimo edificio, unico nel suo genere, รจ il teatro dellโ€™opera di Valencia. Esso ospita manifestazioni artistiche e culturali dedicate alla musica ed alle arti sceniche.

La sua costruzione ricorda una nave che solca i mari ed al suo interno ci sono 4 sale: la Sala principale, dedicata allโ€™Opera; lโ€™Aula Magistral, dedicata ai concerti di musica da camera; lโ€™Auditorio, per la musica classica; il Teatro de Cรกmara-Sala de Exposiciones, per spettacoli di danza, teatro e musica.

b) Lโ€™Hemisfรจric

E’ la prima struttura che รจ stata aperta al pubblico nel 1998.

Al suo interno ospita un grande planetario ed il cinema IMAX, che, con il suo schermo di 900 mยฒ, รจ il piรน grande della Spagna. La sua forma ricorda la metร  di un occhio umano, che diventa intero grazie al riflesso nello stagno adiacente.

c) Lโ€™Umbracle

L’Umbracle (photo credits: Wikipedia)

Il โ€œgiardinoโ€ della Cittร  delle Arti e della Scienza.

Una passeggiata di 320 metri sotto una serie di archi ed abbellita da 50 diverse specie di piante tipiche della regione di Valencia.

d) Il Museo della Scienza Principe Felipe

Il piรน grande museo di Spagna ha la struttura che ricorda lo scheletro di un enorme dinosauro. Al suo interno ci sono tre piani completamente dedicati alla scienza ed ospita uno dei piรน grandi pendoli di Foucault al mondo.

e) Lโ€™Oceanogrร fic

Questa meravigliosa struttura ospita il piรน grande parco marino dโ€™Europa. Al suo interno sono rappresentati fedelmente tutti gli habitat marini ed ospita circa 45.000 esemplari di oltre 500 specie.

Eโ€™ diviso in 4 aree (Mediterraneo, Oceani, Tropici ed Artico) e la parte piรน suggestiva รจ senza dubbio il tunnel sottomarino di 70 metri.

Tra gli animali che potrai vedere ci sono: trichechi, foche, belughe, pinguini di Humboltd, razze, e qualche specie di uccelli tra cui fenicotteri ed ibis.

รˆ presente anche un delfinario in cui รจ possibile assistere a spettacoli (in determinati orari) di tuffi, salti ed altre acrobazie di delfini.

f) Lโ€™รgora

Lโ€™ultimo edificio in ordine di realizzazione, รจ uno spazio polifunzionale al chiuso che ospita manifestazioni sportive e culturali.

Le strutture che fanno parte di questa โ€œcittร  nella cittร โ€ andrebbero (idealmente) visitate tutte, ma ci vuole del tempo (forse un paio di giorni). Considera che solo per l’Oceanogrร fic ti partirร  almeno metร  giornata.

๐Ÿ‘‰Orari e tariffe: per ogni informazione in merito ad ogni struttura, clicca qui.

9. Il Bioparc

Se cโ€™รจ uno zoo, che chiamarlo cosรฌ รจ giร  riduttivo di per sรฉ, che ho amato alla follia tra quelli che ho visto รจ senzโ€™altro questo.

Perchรฉ dico che รจ riduttivo? Beh, semplicemente perchรจ il Bioparc non รจ uno zoo tradizionale

L’innovazione presente in questo parco si riassume in questo moderno e funzionale criterio: gli habitat e le condizioni ambientali dell’area di provenienza delle specie di animali presenti al suo interno sono riprodotte fedelmente.

Questo fa in modo di ridurre al minimo le barriere che dividono i visitatori e gli animali, promuovendo il rispetto verso questi ultimi e permettendo ad ogni visitatore di immergersi a 360ยฐ nel mondo dellโ€™animale stesso.

Insomma, รจ un vero e proprio pezzo dโ€™Africa nel cuore di una cittร  spagnola e passerai ore magnifiche guardando piรน di 4000 animali di 250 specie differenti, tra cui leoni, elefanti, zebre, giraffe, gorilla, ippopotami, rinoceronti, struzzi, lemuri, coccodrilli e molti altri ancora. 

Non appena lo visiterai, credo che converrai con me che ogni zoo dovrebbe prendere esempio dal Bioparc di Valencia.

๐Ÿ‘‰Orari e tariffe: per ogni informazione, clicca qui.

10. Il lungomare per gustarti una bella paella: la Spiaggia di Malvarrosa

La spiaggia di Malvarrosa รจ la piรน famosa e piรน frequentata di Valencia.

Il suo lungomare ospita svariati locali, bar, tapas e ristoranti dove potrai gustarti la famosa paella valenciana ad ottimi prezzi ed ad ogni ora (anche tarda). 

โ”Œโ”€โ”€โ”€โ”€ โ€ขโœงโœงโ€ข โ”€โ”€โ”€โ”€โ”
Considerazioni Finali
โ””โ”€โ”€โ”€โ”€ โ€ขโœงโœงโ€ข โ”€โ”€โ”€โ”€โ”˜

Il mio pensiero, forse, non metterร  dโ€™accordo tutti, ma tra le 3 cittร  spagnole che ho visto (Barcellona, Madrid e Valencia), Valencia รจ la mia preferita.

Il motivo? Non ce nโ€™รจ uno preciso, perchรฉ ognuna ha una sua particolaritร  e sono tutte cittร  stupende, ma Valencia รจ quella che mi ha attratto di piรน.

Rispetto a Barcellona (che รจ la mia seconda preferita tra le tre), cโ€™รจ da dire che Valencia me la sono vissuta meglio a livello di clima in quanto il caldo cโ€™era ed il sole pure, ma รจ molto piรน tollerabile.

Rispetto a Madrid, preferisco Valencia sia perchรฉ รจ molto piรน vivibile, con un centro storico che รจ veramente una chicca, sia perchรจ รจ molto piรน caratteristica.

E tu, quale cittร  spagnola hai visto? Qual รจ la tua preferita e quale mi consigli di vedere?

Scrivimelo nei commenti, se ti va ๐Ÿ˜Š.

Non esitare a chiedermi informazioni se hai bisogno di sapere qualcosa in piรน, lasciandomi un commento, oppure via e-mail o attraverso il contact form, cliccando qui.

E non dimenticarti di seguirmi su Instagram, dove carico pressochรจ ogni giorno foto e contenuti, a volte inediti.

A presto ๐Ÿ˜Š..

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Scrivimi e seguimi :-)